Bugliano

La “bufala” del parroco di Bugliano che fa’ rimuovere un crocifisso del XVI secolo perchè “Gesù non era bianco” è interessante perché descrive uno stato d’animo molto diffuso fra buonisti, benpensanti e simili, anche se in realtà il Comune di Bugliano non esiste. Il fatto è che noi confondiamo la fede con l’arte e con l’iconografia:

(1) Gesù probabilmente aveva la pelle olivastra, dunque rimuoviamo tutte le opere d’arte che lo rappresentano bianco e, per omogeneità di trattamento, rimuoviamo anche le Madonne nere perchè era olivastra anche lei;

(2) i vestitini alle statue ignude li stiamo già mettendo, mi astengo da qualsiasi commento;

(3) per quanto dice la Bibbia, il frutto dell’albero del bene e del male avrebbe potuto essere una noce di cocco, i pittori lo hanno rappresentato prima come fico e poi come mela, rimuoviamo dunque le opere di Giotto.

La domanda è: ci rendiamo conto di essere ridicoli?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...