Barbara di Castri racconta Roma

Oggi, in treno, ho letto l’ultimo libro di mia sorella, Barbara di Castri: ti racconto Roma a modo mio. Il testo è molto scorrevole, si legge in meno di un’ora:: è una passeggiata per Roma.

Passeggiata in cui il tempo si contrae, per cui ai ricordi ed alla sensazioni dell’autrice si sommano quelle di coloro che la stessa passeggiata hanno fatto cinquanta cento, duecento, mille o duemila anni or sono.
L’autrice usa il linguaggio per esprimere sentimenti e non informazione, questo uso del linguaggio è una delle caratteristiche che rendono le donne diverse dagli uomini. Tuttavia, pur nascosto dietro i sentimenti, si intuisce la ricerca storica che è stata necessaria per poter scrivere il libro. Congratulazioni, Barbara. Ora ti aspetta Napoli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...