Coronavirus

https://www.msn.com/it-it/salute/other/coronavirus-le-regole-per-ridurre-le-probabilit%C3%A0-di-contagio-a-casa/ar-BB1ak1ph?ocid=msedgntp

Si tratta di buoni consigli, tuttavia incompatibili con la vita reale. Ve l’immaginate una famiglia di quattro persone che vive in 100 mq? Di fatto, l’immagine rappresenta una villetta. Il vero problema è nell’incapacità di prendere decisioni: la decisione più facile, un nuovo confinamento di un paio di mesi, ridurrebbe i contagi ma determinerebbe per l’Italia (e non solo per l’Italia) un percorso di declino economico non reversibile che, nel medio termine, porterebbe a stati di indigenza nonché ad episodi di rivolta sociale da cui deriverebbero più morti di quelli causati dalla pandemia. L’unica scelta degna di taled nome è quella di “convivere con il virus” tentando di ridurre il danno: d’altra parte, le guerre si vincono combattendo e non rintanandosi sotto terra. GdC

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...