Considerazioni sul “Nuovo Mondo” di Huxley

Aldous Huxley, come altri scrittori considerati comunemente nel campo della “fantascienza”, ha anticipato, con una visione che talora sembra profetica, derive ideologiche ed antropologiche che oggi qualcuno vorrebbe divenissero realtà.

Probabilmente non arriveremo mai ad un’umanità generata artificialmente su peritonei di scrofa, come nel libro di Huxley, né arriveremo agli “alfa plus” ed agli “epsilon minus semiaborti”. La cosa più triste è che non ci arriveremo non perchè ci si renderà conto dell’assurdità del tutto, ma perché questa enorme fabbrica di esseri umani alla fine si rivelerà inaffidabile ed antieconomica.

L’evoluzione naturale, nell’arco di milioni di anni e, come io credo, pilotata nell’ambito di un progetto di una mente superiore che noi chiamiamo Dio, ha creato un sistema che difficilmente potrà essere superato da simili follie che, dopo aver causato forse per cinquanta o cento anni danni e dolore incalcolabili, saranno messe nel dimenticatoio insieme al marxismo di cui sono figlie.

Purtroppo, mentre sopravviverà il cristianesimo, la civiltà occidentale, così come noi la conosciamo, non sopravviverà (almeno in Europa) e non sappiamo da che tipo di civiltà sarà sostituita.

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...